• La sicurezza in casa in caso di terremoto

    Visto che siamo in casa e dovremo restarci ancora un po’, perché non approfittarne per metterci un po’ più in sicurezza in caso di terremoto? E’ stato osservato che in caso di eventi sismici di intensità media o elevata, molti dei danni e dei feriti avvengono per la caduta di oggetti e mobili all’interno delle abitazioni e dei posti di lavoro. Con qualche semplice accorgimento è possibile ridurre il rischio di ferirsi. Vediamo come in questo video. Mandateci le vostre[…] Read more...

  • 11 anni dal terremoto del 6 aprile 2009

    Sono passati 11 anni dal 6 aprile 2009 quando un violento terremoto colpisce una vasta area della provincia dell’Aquila e viene avvertito in tutta l’Italia centrale. La scossa principale si verifica dopo alcuni mesi di scosse di energia moderata, molte delle quali avvertite dalla popolazione. Il terremoto provoca danni gravissimi: 309 vittime, 1.600 feriti e oltre 70.000 sfollati.  Durante questi anni INGVterremoti ha provato a raccontare su questo blog alcuni dei passi avanti che la ricerca ha fatto nella comprensione del terremoto[…] Read more...

  • Eventi sismici al largo della costa ionica crotonese, 3 aprile 2020

    Da questa notte, 3 aprile 2020, la costa ionica della Calabria è interessata da una sequenza sismica, iniziata con un terremoto di magnitudo Mw 3.5 alle ore 05:13:05 italiane. La mattina del 2 aprile erano stati localizzati 3 piccoli eventi con magnitudo massima pari a 2.0 tra le ore 7:12 e le 7:35 italiane. Gli eventi localizzati finora (ore 18:00 del 3 aprile) sono 19 e sono 4 quelli di magnitudo maggiore di 3.0, riportati nella tabella sotto. Data e[…] Read more...

  • La mappa interattiva dei terremoti del 2019

    E' stata pubblicata nella galleria StoryMaps&Terremoti  la mappa interattiva della sismicità registrata dalla Rete Simica Nazionale dell’INGV nel 2019. In questa applicazione web, denominata DASHBOARD, sono rappresentati i terremoti di magnitudo maggiore o uguale a 2.0, classificati e tematizzati in base alla loro magnitudo. Ogni evento può essere interrogato per visualizzare i relativi parametri ipocentrali.  Nella dashboard sono disponibili le infografiche che mostrano, per un'area scelta dall'utente, il numero di terremoti totali localizzati nel 2019, la magnitudo massima e la loro distribuzione nei 12 mesi dell’anno.  E’ inoltre possibile attivare il TIME[…] Read more...

  • Accordo collaborazione tra Comune di Rende e INGV

    Sarà siglato giovedì 6 febbraio alle 15,00 l’accordo quadro tra il comune di Rende e l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alla presenza del direttore dell’Osservatorio Nazionale Terremoti, Salvatore Stramondo. “Il protocollo -ha affermato il sindaco di Rende Marcello Manna- sancisce una collaborazione che i due enti hanno già avviato da tempo in tema di rischio sismico e divulgazione scientifica. Con la sede regionale dell’INGV, infatti, abbiamo realizzato nelle scuole della città il progetto di alfabetizzazione e prevenzione ‘A scuola di[…] Read more...

  • Lo sviluppo dell’approccio multi scala come prospettiva futura delle reti di monitoraggio sismico dell’INGV

    L’implementazione di sistemi osservazionali innovativi per il monitoraggio dei terremoti, come lo sviluppo di approcci multi scala, oggi reso possibile grazie allo sviluppo di sensoristica miniaturizzata a basso costo, può portare ad un significativo miglioramento nella conoscenza del fenomeno terremoto e dei sui effetti sul territorio, elementi fondamentali per una corretta mitigazione del rischio. Negli ultimi anni, l’Osservatorio Nazionale Terremoti si è impegnato nello sviluppo di reti di monitoraggio a diversa scala, urbana e di edificio, che in futuro potranno[…] Read more...

ULTIMI TWEET

MAPPE INTERATTIVE

Le story maps di INGVterremoti

TGGEOSCIENZE

GALLERIA FOTOGRAFICA

NEWSLETTER